Castellarte 2017: Avanti Pop – Il Documentario

Una Produzione video Edonè films
Regia, montaggio e fotografia di Maurizio Venturiero
Riprese video Eraldh Ricchards e Maurizio Venturiero
Grafica video: Gabriella De Crescenzo

Il documentario è sia un back Stage, che un resoconto delle tre serate del 28/28/30 luglio 2017, in cui si è svolta la XXIV edizione di Castellarte Festival internazionale di artisti in strada.

Per il tema della XXIV edizione del Festival Castellarte che si svolgerà dal 28 al 30 luglio 2017, abbiamo preso spunto da un movimento culturale (letterario, filosofico, musicale e artistico) sorto nella seconda metà degli anni ’90, che si propone di associare l’attenzione della Pop Art verso i beni di consumo e i mass media allo spirito sovversivo e alle radicali innovazioni formali dell’avanguardia.

Il termine Avant Pop, apparso per la prima volta in un disco del jazzista free Lester Bowie del 1984, vuole indicare appunto un linguaggio artistico nello stesso tempo popolare e sofisticato, innovativo e futuribile, consapevole della tradizione e proteso verso nuove possibilità. L’Avant-Pop è un’avanguardia nutrita di cultura popolare e internet; esaspera situazioni postmoderne, l’ibridazione e la contaminazione sono la sua estetica.

Questa è la formula scelta dalla XXIV edizione del Festival Castellarte adottando il tema “Avanti pop”, siamo partiti dal presupposto che in una società in crisi la necessità di raccontare diventa urgenza.

Raccontare significa ritrovare un legame profondo col contesto, una relazione partecipe, piuttosto che fredda e distaccata. Allora trovare la formula dell’immediatezza comunicativa è stata per noi naturale, legata alla nostra stessa missione che da tempo portiamo avanti con i nostri progetti, “cultura a portata di mano”, nella formula di sempre, dove l’arte è portata in scena ad un palmo dal pubblico.
http://www.castellarte.it

Potete trovare tutti i video di Castellarte qui:

https://edonefilms.com/castellarte/

Annunci

Castellarte 2017 – Avanti Pop – I musicanti di San Crispino

 

Il gruppo è in vita dal 2000. Difficile condensare 14 anni di attività in poche parole. In origine due elementi fondatori con la voglia di suonare per le strade del paese e l’idea del nome del gruppo dal sapore antico come omaggio al santo protettore dei calzolai, coloro i quali producono le scarpe e le suole indispensabili al musico errante.

Un terzo amico si aggrega alla prima ” zingarata ” ( 2000 ) nel corso principale di Modigliana. Poi un quarto e un quinto agli appuntamenti seguenti e così via, fino alla formazione attuale; fra ottoni, legni, percussioni e chitarra un totale di 15/16 elementi.

 

I musicanti di San Crispino 2017

 

Tutti in canotta e fazzoto a quattro nodi. In repertorio sin da subito, valzerini e polke della tradizione romagnola e non.
Poi alcuni funkettoni stile New Orleans, sigle tv, brani popolari italiani e stranieri, un pó di raggae e ska, sempre un pò ispirati al suono delle bande balcaniche, per arrivare alla disco-music e la techno negli ultimi anni.

Produzione video EdonèFilms https://edonefilms.com/

Ripres: Eraldh Richards e Maurizio Venturiero

Montaggio: Maurizio Venturiero

Grafica e Animazioni: Gabriella De Crescenzo

http://www.castellarte.it

Castellarte 2017- Avanti Pop – O’CiucciariellO

 

La band O’CiucciariellO nasce nel 2004. Dopo dieci anni di vuoti di memoria (dovuti a…?? com’era?, come si chiama quella…boh!) arriva nel 2015 ad essere composta da: Gianluca Bianco (voce, foglietti, Votromber©), Cristiano Tommasini (basso),Stefano Battistella (chitarra elettrica), Bruce Turri (batteria) e Giordano Sartoretti (tromba, cori).
Nel febbraio 2016 presentano “Kebaboys From Hell”, una miscela di suoni del mondo, che si muove tra le fanfare balcaniche, i profumi del basso Mediterraneo, il beat della disco funky e i peggiori deliri psichedelici, l’uscita dell album ha lanciato la band in una serie di concerti in giro per tutta italia “Road Trippa Tour”, e li ha portati a firmare con l’etichetta discografica ” La Grande V “.
Le esibizioni live non sono mai mancate durante tutti questi anni, tra serate su grandi palchi in apertura a band del calibro di Bandabardo’, Roy Paci, Tonino Carotone, Almamegretta, Kultur Shock, passando da festival di ogni genere tra cui il rinomato Home Festival fino ad arrivare a locali grandi e piccoli. Hanno partecipato anche a vari Buskers Festival tra cui “il borgo incantato” a gerace (Reggio Calabria), Ravenna Buskers, Castellaro Lagusello (Mantova).
Il nome O’CiucciariellO rappresenta la scemenza totale, non ha alcuna relazione con il termine napoletano, ma piuttosto descrive bene l’attitudine ignorante della combriccola. I brani parlano di personaggi mitologici da banco del bar: un “Freak-show” di intrugli linguistici vari, per descrivere in modo più colorito le follie che capitano tra il Lago di Garda e la Valpolicella.

Produzione video EdonèFilms https://edonefilms.com/

Ripres: Eraldh Richards e Maurizio Venturiero

Montaggio: Maurizio Venturiero

Grafica e Animazioni: Gabriella De Crescenzo

http://www.castellarte.it

Castellarte 2017 – Oltrepop: Alessandro Chetta – Dimentichiamoci i registi

 

Intervista a cura di Bianca Fenizia

Dimenticate i registi

-ovvero chi lo scrive il film è suo, omaggio agli sceneggiatori italiani-
di Alessandro Chetta

Filmaker. Nel 2009 è al Bellaria Film festival con Lucia vita mia. Tra 2014 e 2015 presenta il documentario Instabile all’Ischia film festival e alla rassegna Astradoc- cinema del reale a Napoli. Nel 2016 ottiene la menzione speciale sezione documentari per Instabile dalla giuria del Napoli film festival. Nel 2017 partecipa alla rassegna Astradoc col documentario Mirabiles-I custodi del mito.

 

 

Produzione video EdonèFilms https://edonefilms.com/

Riprese e Montaggio: Maurizio Venturiero

Grafica e Animazioni: Gabriella De Crescenzo

http://www.castellarte.it

Castellarte 2017- Oltre Pop: Intervista Radio Shamal-Francesco Palmieri e Mario Vattani

 

 

Intervista a cura di Radio Shamal con la partecipazione di Amleto de Silva. http://www.radioshamal.it/

Francesco Palmieri
Piccolo Drago – Mondadori

Mario Vattani
La via del Sol Levante – Idrovolante Edizioni

Francesco Palmieri

Nato a Napoli, vive a Roma dove lavora come giornalista. Ha pubblicato vari saggi e romanzi, tra cui “Sole, Luna e Talia” (1984), “Vite pericolose” (2009), “Il libro napoletano dei morti” (2012), “Le due porte” (2015).

Mario Vattani

In veste di diplomatico e ricercatore universitario ha lavorato in Stati Uniti, Egitto, Giappone. Ha collaborato con numerosi quotidiani. È al suo secondo romanzo.

Produzione video EdonèFilms https://edonefilms.com/

Riprese e Montaggio: Maurizio Venturiero

Grafica e Animazioni: Gabriella De Crescenzo

http://www.castellarte.it

Castellarte 2017 – Oltre Pop: Marcello Baraghini – Stampa Alternativa

Marcello Baraghini, è un editore italiano, fondatore della casa editrice Stampa Alternativa e attivista per i diritti civili. Ideò nel 1989 della collana Millelire, i libri che hanno rivoluzionato il mercato editoriale. Attualmente dirige l’Associazione Strade Bianche di Stampa Alternativa di Pitigliano.

 

Produzione video EdonèFilms https://edonefilms.com/

Riprese e Montaggio: Maurizio Venturiero

Grafica e Animazioni: Gabriella De Crescenzo

http://www.castellarte.it

Castellarte 2017 – Oltre Pop: Marco Rossari – Bob Dylan Il fantasma dell’elettricità

Marco Rossari
Bob Dylan Il fantasma dell’elettricità – add editore

Marco Rossari è uno scrittore e traduttore, scrive per numerose riviste e cura un laboratorio di scrittura alla Scuola Belleville di Milano. Collabora con le più importanti case editrici italiane.
Produzione video EdonèFilms https://edonefilms.com/

Riprese e Montaggio: Maurizio Venturiero

Grafica e Animazioni: Gabriella De Crescenzo

http://www.castellarte.it