Cine Prime – Giorno 3 – Ugo Gregoretti

Biografia di Ugo Gregoretti
Arguto e ironico osservatore di costume in televisione (da Controfagotto, 1960, a Il Circolo Pickwick, 1968, alle serie parodistiche Romanzo popolare italiano, 1975, e Uova fatali, 1977, all’omaggio a Zavattini scrittore, 1982, all’inchiesta Sottotraccia, 1991, dedicata all’Italia “minore” e seminascosta), ha dato tra l’altro al cinema I nuovi angeli (1962), film-inchiesta sui giovani, l’apologo fantascientifico Omicron (1963), due documentari (Apollon, una fabbrica occupata, 1969; Contratto, 1971) e l’autobiografico Maggio musicale (1990).

Nel 1980 debutta in teatro creando la Rassegna Benevento Città-Spettacolo, della quale rimarrà Direttore Artistico fino alla X edizione del 1989. Dirigerà dal 1985 al 1989 il Teatro Stabile di Torino. Si misurerà anche come regista lirico, mettendo in scena, tra le altre, nel 1976, una memorabile edizione de L’italiana in Algeri per la RAI. Nel 1998 ha messo in scena Purgatorio 98, una versione rivisitata del Purgatorio di Dante, che contiene elementi di contaminazione come l’uso del dialetto napoletano.

Nel 2006 ha pubblicato la sua autobiografia: Finale aperto. Il 15 maggio 2009 gli è stato consegnato il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi, conferito alla carriera, quale “giornalista, autore teatrale e televisivo, regista, attore, sempre uomo d’alto impegno intellettuale e civile” [1]. Ha anche condotto la trasmissione televisiva della RAI Lezioni di design, dove si discuteva dei più importanti oggetti e costruttori di design[2]. Durante la sua carriera artistica e intellettuale è stato sempre legato al Partito Comunista Italiano.

Riprese di Maurizio Venturiero e Federico Curci
Montaggio di Maurizio Venturiero.

CINE PRIME
L’idea alla base de Le giornate delle opere prime è quella di creare una inedita manifestazione per la promozione, la diffusione e l’approfondimento cinematografico per quanto riguarda le opere prime, ovvero il primo film di un regista.
Un’occasione di incontro e di scambio il cui obiettivo originario risiede nella scoperta dei giovani talenti della cinematografia italiana e nell’orientarsi nel vasto mare delle opere prime.
Aspirando ad essere un punto di riferimento importante per tutti gli artisti che decidono di cimentarsi con la regia cinematografica. Facendo della manifestazione una sorta di spazio di incontro tra gli autori esordienti, il pubblico, la critica e gli operatori del settore.
Non è un obiettivo secondario la promozione del cinema ingenerale nelle aree interne, quale è l’entroterra campano, privo di un’offerta adeguata nella sfera cinematografica.

TUTTE LE PROIEZIONI SARANNO PRESENTATE DAL REGISTA E VEDRANNO LA PARTECIPAZIONE DI ATTORI DEL CAST.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...