HUB DOC Avellino – Gonzo: The Life And Work Of Dr. Hunter S. Thompson

 

Tornano le proiezioni gratuite di Hub doc, che questa volta ci portano nel mondo di Hunter S. Thompson. Introdurrà la visione Giulio Laudadio, musicista e componente dei Gb Husband & The Ungrateful Sons.

Riprese e Montaggio Maurizio Venturiero
Grafica video Gabriella De Crescenzo
Produzione Video EdonèFilms

Grazie ad un ampio materiale d’archivio e alle numerose testimonianze attuali viene ricostruita la complessa, eclettica e “strana” personalità del giornalista e scrittore Hunter S. Thompson, meglio noto con lo pseudonimo di Gonzo, che ha segnato e mutato indelebilmente il modo di fare cronaca sociale e politica negli Stati Uniti dagli anni Sessanta in poi. Il regista, Alex Gibney, affronta in un documentario magistrale tutti gli aspetti di una persona che riuscì a diventare un personaggio fino a finire per essere divorato da se stesso.

Voce originale del film è Johnny Depp, protagonista del film ispirato ad un famoso libro di Thompson che attinge molto dalle esperienze personali dello scrittore: Paura e delirio a Las Vegas.

Ci vengono proposti tutti gli estremi comportamenti di “Gonzo” (che nello slang statunitense sta ad indicare l’unico che riesce a restare in piedi dopo una maratona di bevuta alcolica), a partire dallo sfrenato e sempre dichiarato consumo di ogni tipo di droga (senza che questo gli impedisse di candidarsi alla carica di sceriffo di Aspen dove risiedeva) fino all’invenzione di un tipo particolare di giornalismo che da lui prese il nome, il gonzo journalism: accurate cronache in cui i racconti personali di chi scrive si sommano e scavalcano la cronaca dei fatti. Avversario indefesso di uomini come Nixon ma anche assoluto sostenitore dell’uso personale delle armi (in casa ne aveva 22) era capace di appassionarsi nel sostenere un politico (prima McGovern e poi Carter di cui ci viene proposto un discorso tanto poco noto quanto tuttora attualissimo) così come di perdersi volutamente un incontro di pugilato (di cui doveva riferire) che sarebbe passato alla storia. Dalle molteplici testimonianze emerge il ritratto di una personalità provocatoria e contraddittoria capace però (per alcuni decenni) di individuare le distorsioni del sogno americano non smettendo però di puntare su un possibile ritorno alla purezza delle origini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...